Bloccato il traffico sulla A1 nei pressi di Firenze, detriti sull’asfalto

Pubblicato il 17 agosto 2010 22:02 | Ultimo aggiornamento: 18 agosto 2010 0:03

La polizia stradale ha disposto intorno verso le 22 la chiusura della carreggiata nord dell’A/1 tra i caselli di Firenze Sud e Firenze Scandicci a causa della presenza di detriti e materiali vari dispersi sull’asfalto, sembra fanghiglia e terra perduti da un autoarticolato nel suo itinerario. Il traffico e’ bloccato dalle 21. I veicoli devono uscire a Firenze Sud e seguire percorsi alternativi intorno a Firenze, prima di rientrare a Firenze Scandicci o Firenze Nord.

L’asfalto impraticabile per lo strato di fanghi ha causato anche due incidenti stradali in cui sono rimasti coinvolti alcuni veicoli, fra cui una moto. Le conseguenze al momento sarebbero lievi. Ferita, comunque, una viaggiatrice, a cui il personale del 118 ha riscontrato un sospetto trauma toracico.

Code si sono formate nelle gallerie autostradali intorno alla citta’. In una c’e’ una coda di un chilometro che viene fatta lentamente defluire. Rallentamenti anche tra il casello di Incisa e Firenze Sud, sempre in carreggiata nord. Per le lunghe percorrenze societa’ Autostrade consiglia di uscire a Valdichiana o Orte, percorrere la statale E45 in direzione Perugia seguire per la A14 Adriatica per poi rientrare a Cesena.

Sul luogo dell’incidente e’ presente anche personale di Autostrade per l’Italia per la rimozione del materiale e per rimuovere i veicoli incidentati con l’ausilio dei carri soccorso. Regolare il traffico in carreggiata sud.

Mentre la polizia stradale sta cercando di far defluire verso gli svincoli di uscita i veicoli rimasti intrappolati nel blocco, scortandoli a bassa velocita’, gli addetti della societa’ Autostrade stanno pulendo la carreggiata dal fango, concentrandosi in particolare sulla corsia di sorpasso che e’ meno sporca e che i tecnici di Autostrade sperano di poter riaprire entro breve tempo al traffico.

Le operazioni di bonifica del manto stradale, ad ogni modo, andranno avanti tutta la notte. Le previsioni, si apprende da societa’ Autostrade, sono di poter riaprire tutto il tratto di A/1 adesso chiuso, per la mattina. Il conducente dell’autoarticolato da cui e’ uscito il materiale si e’ accorto del problema ed ha fermato il mezzo ma ormai i fanghi si erano ‘sversati’ per alcuni chilometri, in particolare nel tratto fra le gallerie Pozzolatico e Melarancio.

L’asfalto viscido ha causato molte sbandate fra i veicoli che seguivano. Tra questi, alcuni motociclisti avrebbero perso il controllo dei mezzi e sono scivolati cadendo a terra. Al 118 di Firenze risultano due persone rimaste ferite in incidente per il materiale disperso sulla carreggiata. Entrambi sono stati soccorsi e accompagnati al pronto soccorso dell’ospedale di Careggi per gli accertamenti medici. Al momento Firenze Sud si conferma uscita obbligatoria per chi viaggia da Roma verso Bologna e Milano. Il traffico viene deviato sui viali di circonvallazione di Firenze.