Traffico di rifiuti tossici, 14 arresti in tutt’Italia

Pubblicato il 12 luglio 2010 8:03 | Ultimo aggiornamento: 12 luglio 2010 10:08

Il Nucleo operativo ecologico dei carabinieri ha arrestato 14 persone in tutta Italia per concorso in traffico illegale di rifiuti speciali e tossici e falso. Il blitz dei militari, coordinati dal capitano Ultimo Sergio Di Caprio è scattato in sette regioni: Lazio, Campania, Marche, Umbria, Toscana, Puglia e Abruzzo.

Quattro gli arresti nel Lazio, tre a Frosinone e una a Viterbo. Sotto accusa per la destinazione illegale dei rifiuti, secondo quanto si apprende, è la discarica del comune di Rocca Secca a Cerreto in provincia di Frosinone alla quale i militari potrebbero già oggi mettere i sigilli.

A coordinare le indagini la Procura di Santa Maria Capua Vetere con il pm Guarriello e il gip Baldassarre.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other