Trans accoltellato, era stanco di pagare il pizzo

Pubblicato il 3 Dicembre 2009 12:52 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2009 12:52

Accoltellato per aver detto no a minacce e continui ricatti per prostituirsi “con tranquillita”. Siamo a Napoli dove un transessuale è rimasto ferito e un brasiliano di 27 anni, Oliveira Dos Santos Helton, è stato arrestato per tentato omicidio e sfruttamento della prostituzione.

La vittima abitava da circa due in mesi in una casa messa a disposizione di Oliveira. Stanco di pagare 100 euro al giorno, anche quando non lavorava, e delle continue minacce, ha deciso di trasferirsi a casa di un’amica. E’ stato allora che Oliveira l’ha raggiunto e con l’intenzione di impaurire e far tornare nella sua casa la vittima, ha addirittura propiziato un rito magico, la macumba, gettando piume di uccello e uova marce contro la porta della nuova casa. Poi, l’aggressione con un coltello. Oliveira ha sferrato diversi colpi, per fortuna riuscendo a colpire la vittima solo ad una mano. I carabinieri, nel corso delle indagini, hanno accertato che il brasiliano sfruttava allo stesso modo anche altri transessuali.