Transgender/ Drag queen toscana arrestata dalla polizia in Sardegna. Non potrà rientrare a Sassari per i prossimi tre anni

Pubblicato il 20 Luglio 2009 19:05 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2009 19:05

085535_XYY107_APMichele Cicogna, una drag queen toscana che si trovava in Sardegna per partecipare ad uno spettacolo di cabaret ad Alghero, è stato fermato nella zona di Predda Niedda, vicino Sassari,  e trattenuto per 18 ore dalle forze dell’ordine.

Al termine del fermo, al travestito è stato consegnato un foglio di espulsione che gli impedisce di rientrare a Sassari per i prossimi tre anni.

La vicenda risale al 15 luglio ma è sta resa nota oggi dall’ufficio stampa di Gay help line e dal Movimento omosessuale sardo (Mos), che «ritiene gravissimo l’arresto e l’espulsione di un libero cittadino».  «Il Mos – si legge nella nota – rifiuta con sdegno la logica che sottende l’arresto, travestita uguale prostituta, e  chiede al Questore se è questo il trattamento che ci si debba aspettare nei confronti delle persone transessuali e delle drag queen che si travestono per spettacoli di cabaret, come in questo caso».