Trapani, espulso marocchino: voleva investire la folla con l’auto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 gennaio 2018 20:31 | Ultimo aggiornamento: 5 gennaio 2018 20:31
trapani-marocchino

Trapani, espulso marocchino: voleva investire la folla con l’auto

TRAPANI – Un marocchino di 42 anni è stato espulso dopo aver manifestato l’intenzione di investire con un’auto i passanti e di volerli aggredire con un coltello. L’uomo, un venditore ambulante di Trapani, era stato attenzionato dalle forze dell’Ordine per i suoi contatti con un’area dell’estremismo religioso. Il marocchino aveva anche mostrato segni di fanatismo religioso e anche qualche tratto di alterazione psichica. La sua posizione era già aggravata da alcuni precedenti per ricettazione, commercio di prodotti falsi e guida in stato di ebrezza.

Come riporta La Sicilia, il marocchino è stato rimpatriato con un volo decollato dal Falcone-Borsellino di Palermo. Si tratta del primo rimpatrio del nuovo anno. Da gennaio 2015 i soggetti sospetti che sono stati espulsi con accompagnamento nello Stato di provenienza sono 238. Solo qualche mese fa era stato espulso un algerino che dopo alcuni accertamenti da parte degli investigatori era stato sospettato di istigare all’odio contro i cristiani.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other