Trapani: tenta di uccidere il cognato, arrestato agente della polizia penitenziaria

Pubblicato il 24 Gennaio 2011 22:09 | Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio 2011 22:10

Un agente della polizia penitenziaria, Nicolò Rinaudo, 47 anni, è stato arrestato nella serata di lunedì dai carabinieri di Favignana (Tp), con l’accusa di tentato omicidio. A conclusione di una furibonda lite avrebbe accoltellato, sferrando numerosi fendenti al torace, il cognato, Emilio Di Vita, un operaio di 51 anni, le cui condizioni sono ritenute gravi. Il ferito è stato trasportato con un’eliambulanza nell’ospedale Civico di Palermo. Alla base del tentato omicidio, secondo una prima ricostruzione degli investigatori, ci sarebbero futili motivi.