Traversetolo (Parma): giunta di sinistra intitola strada a un fascista, poi revoca la decisione e fa mea culpa

Pubblicato il 19 luglio 2010 17:45 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2010 17:58

La giunta di centrosinistra aveva autorizzato l’intitolazione di una strada di Traversetolo, comune della provincia di Parma, a Paride Mori, ufficiale fascista morto il 18 febbraio del 1944 nel Goriziano, capitano del battaglione ”Bruno Mussolini” dei bersaglieri della Repubblica di Salo’. Una decisione che, ovviamente, ha suscitato non poche polemiche e che è subito rientrata con tanto di mea culpa del sindaco Alberto Pazzoni.

Il caso era scoppiato già domenica e oggi è arrivata la decisione ufficiale: il sindaco si è detto pronto a ”rimettere le cose a posto. Anche se la vicenda ha in fondo una portata minimale – ha detto – occorre dare un segnale per evitare conseguenze piu’ gravi”. Pazzoni ha comunque ricordato che Traversetolo si è sempre distinta per il suo impegno nell’antifascismo e per il suo attaccamento ai principi della Resistenza e della Costituzione.

”Non sapevamo chi fosse Mori – ha ammesso il sindaco – ci siamo fidati della proposta giunta in commissione Toponomastica”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other