Roghi e suicidi, treni in tilt tra Padova, Venezia, Milano e Bologna

Pubblicato il 8 agosto 2012 22:24 | Ultimo aggiornamento: 8 agosto 2012 22:24

VENEZIA – Treni in tilt nel nord-est d’Italia. La circolazione ferroviaria si è interrotta per circa due ore nel pomeriggio dell’8 agosto sulla Milano Venezia per un suicidio.

Situazione simile sulla Padova-Bologna: questa volta a fermare i treni è stato un incendio tra Boara Pisani e Monselice.

Il suicidio, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, è avvenuto intorno alle 17.25 dell’8 agosto: un uomo si è buttato sotto un treno nei pressi della stazione di Verona.

Il traffico è stato bloccato per circa due ore in entrambi sensi di marcia. Nell’attesa del magistrato i ritardi si sono accumulati su tutta la tratta. In serata è tornata la normalità.

Sulla Padova-Bologna i rallentamenti sono stati causati da una serie di incendi di sterpaglie, tra Boara Pisani e Monselice. Otto convogli hanno accumulato ritardi fino a mezz’ora.

Dalle 19.30 la linea è stata interrotta per consentire l’intervento dei vigili del fuoco di Padova e Rovigo. Tre Eurostar sono stati deviati sulla direttrice di Verona, allungando il tragitto di circa un’ora. Disagi anche per i treni regionali.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other