Trenitalia, sui Frecciarossa obbligo di prenotazione anche per gli abbonati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Giugno 2015 9:58 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2015 9:58
Trenitalia, sui Frecciarossa obbligo di prenotazione anche per gli abbonati

(Foto d’archivio)

MILANO – Basta viaggi in piedi sui Frecciarossa: anche gli abbonati dovranno prenotare il posto. L’obbligo scatta dal primo luglio, ci informa Gerardo Adinolfi su Repubblica Firenze, e ha l’obiettivo di evitare il sovraffollamento sui treni ad alta velocità. Con una conseguenza, però, o comunque un effetto accessorio: che il costo dell’abbonamento nella tratta Torino-Milano aumenta, passando da 295 euro a 340 per un mese di viaggi.

Certo, con l’obbligo della prenotazione cadrà il costo per il servizio, ma si tratta di un beneficio risibile, considerato che veniva 75 centesimi. Ogni abbonato potrà effettuare fino a due prenotazioni, una per l’andata e una per il ritorno per ogni giorno del proprio abbonamento.

La prenotazione potrà essere modificata più volte prima della partenza del treno e una sola volta entro un’ ora dalla partenza. Potrà essere effettuata sul sito internet di Trenitalia, in biglietteria, in agenzia o attraverso il call center (a pagamento).