Treno Bergamo-Milano, “treno della vergogna”: arriva un vagone in più

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Ottobre 2013 10:15 | Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre 2013 10:15
Treno Bergamo-Milano, una delle tante scene di ordinaria follia

Treno Bergamo-Milano, una delle tante scene di ordinaria follia

BERGAMO – Treno della vergogna, così i pendolari hanno ribattezzato la linea Bergamo-Milano. “È disumano nel vero senso della parola” giura chi ogni giorno, ogni mattina, ogni alba si alza e prende il treno.

“Chi non ci sale almeno una volta, quasi, non ci crede ma poi se ne rende conto sulla sua pelle”. Il treno era composto da cinque carrozze appena. Una miseria per un convoglio tanto frequentato e diretto a Milano nell’ora di punta, preso letteralmente d’assalto da lavoratori e studenti. Adesso Trenord annuncia che ci sarà un vagone in più, e si passerà da cinque a sei. Una conquista sociale dei nostri tempi.

Intanto, ieri (24 ottobre), sempre riguardo al sovraffollamento dei treni, sul 4908 Brescia-Bergamo delle 6.50, una ragazza ha perso i sensi per l’aria irrespirabile del vagone. Ma questa è una scena normale per i pendolari di tutta Italia.

LEGGI ANCHE: Dalmine (Bergamo), ubriaco non si ferma al posto di blocco e fugge: patente sospesa e -98 punti