Treno Roma-Bari, panico a bordo: passeggero convinto di avere Coronavirus, è un attacco di panico

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 Gennaio 2020 15:02 | Ultimo aggiornamento: 31 Gennaio 2020 15:02
frecciarossa foto ansa

Treno Roma-Bari, panico a bordo: passeggero convinto di avere Coronavirus, è un attacco di panico (foto Ansa

FOGGIA – Momenti di tensione ci sono stati la mattina di mercoledì 29 gennaio sul treno Frecciabianca partito da Roma e diretto a Bari. Qui, un uomo di 38 anni ha accusato un malore, temendo di essere stato contagiato dal coronavirus essendo stato recentemente in Cina.

L’uomo, residente nel barese, durante la corsa ha avvertito capogiri e mal di pancia e si è rivolto al capo treno. Giunto all’altezza della stazione Ferroviaria di Foggia, è stato fatto scendere dal treno ed è stato immediatamente visitato da personale del 118. I medici sin da subito hanno notato che l’uomo non presentava i sintomi del virus bensì quelli tipici di un attacco di panico. Ciò nonostante è stato trasportato in Ospedale dove è stato applicato il protocollo operativo per lo screening del coronavirus risultando non contagiato e, verso sera, è stato dimesso.

La settimana scorsa, una donna italiana di Bari proveniente dalla Cina, è stata ricoverata nel Policlinico del capoluogo pugliese per un sospetto caso di coronavirus perché, arrivata al pronto soccorso con sintomi apparentemente influenzali, febbre e tosse. Sono state attivate, come da circolare ministeriale, tutte le procedure previste per prevenire la diffusione del virus. La donna, si temeva che fosse stata contagiata dal coronavirus cinese. I sanitari hanno però individuato un’altra patologia.  

Fonte: Ansa