Treno Milano-Piacenza, tre immigrati accoltellano 19enne. Poi minacce e pietrate agli altri passeggeri

di Redazione blitz
Pubblicato il 12 gennaio 2018 13:11 | Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018 13:11
treno-milano-piacenza

Treno Milano-Piacenza, tre immigrati accoltellano 19enne. Poi minacce e pietrate agli altri passeggeri

ROMA – Hanno accoltellato un ragazzo 19enne per rubargli il telefono e i soldi. Poi hanno minacciato un uomo che era intervenuto in difesa della vittima, lo hanno picchiato e lo hanno costretto a scendere. Infine si sono divertiti lanciando pietre contro il treno e i pendolari di passaggio.

Tre ragazzi – un 24enne nigeriano irregolare, un 25enne marocchino regolare e un suo connazionale di quattro anni più giovane, irregolare – sono stati arrestati martedì sera dalla polizia all’esterno della stazione di Lodi con le accuse di rapina, tentata rapina, minacce e lesioni.

I tre, hanno accertato gli investigatori, poche ore prima aveva letteralmente seminato il panico su un treno partito da Milano e diretto a Piacenza. Saliti a bordo a Rogoredo, hanno tenuto sotto scacco un intero convoglio, minacciando e terrorizzando chiunque si trovasse sulla loro strada.