Trentino, valanga sull’Ortles: due morti e due feriti

Pubblicato il 25 Marzo 2012 10:36 | Ultimo aggiornamento: 25 Marzo 2012 13:42

BOLZANO – Due scialpinisti sono morti e altri due sono rimasti feriti sotto una valanga sull’Ortles. L’incidente e’ avvenuto questa mattina, verso le ore 8, sulla difficile parete nord. Il gruppo di scialpinisti e’ stato travolto dalla valanga.

Due scialpinisti sono deceduti sul luogo dell’incidente, mentre i due feriti, di cui uno in gravi condizioni, sono stati trasportati con gli elicotteri del 118 e dell’Aiut Alpin Dolomites agli ospedali di Bolzano e Merano. Sul posto sono anche intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco.

A perdere la vita, questa mattina sull’Ortles, sono stati due giovani alpinisti, uno spagnolo e un italiano, da anni residente in Svizzera. Facevano parte di due cordate che verso le 8 avevano iniziato l’ascensione alla parete nord dell’Ortles partendo dal rifugio Tabaretta. Poco dopo è avvenuto il distacco di un grosso pezzo di ghiaccio che ha provocato la valanga.

La prima cordata era composta da un tedesco e dallo spagnolo, la seconda da un’alpinista tedesca e dall’italiano. I due cittadini tedeschi si trovano ora ricoverati in ospedale. Nella zona, dove questa mattina erano impegnate otto cordate, e’ segnalato un pericolo moderato di valanghe, ma in aumento a causa del riscaldamento della temperatura.