Trento: Francesco Merz e Laura Nardon morti in incidente al Bus de Vela

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 luglio 2015 15:55 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2015 15:55
Trento: Francesco Merz e Laura Nardon morti in incidente al Bus de Vela

Trento: Francesco Merz e Laura Nardon morti in incidente al Bus de Vela (foto di repertorio)

TRENTO – Tragedia a Trento: due motociclisti, Francesco Merz e Laura Nardon, sono morti nel pomeriggio del 19 luglio in un incidente stradale al Bus de Vela. Una terza persona è stata trasportata al pronto soccorso. Lo scontro tra un’auto e i due centauri è avvenuto nella zona di Cadine, in direzione Trento, e la strada è bloccata per i rilievi ancora un’ora dopo l’accaduto. Sul posto, oltre a ambulanza e elicottero del 118, sono al lavoro le forze dell’ordine.

Lo scontro tra l’auto e la motocicletta, secondo le prime ipotesi fatte dall’Ansa, sembra avvenuto per il fatto che l’auto si trovava contromano. I due motociclisti, una coppia di Cembra, 46 anni la Nardon, 47 anni Merz, viaggiavano in direzione Trento, quando si sono trovati l’auto davanti, inspiegabilmente su quella carreggiata. Una seconda motocicletta, con a bordo dei parenti delle vittime, è scampata all’impatto. Trentina anche la donna alla guida dell’auto, 50 anni, che risulta ferita in modo non serio.

L’Adige aggiunge che la donna che ha provocato l’incidente era ben oltre il tasso alcolemico consentito: “la donna nonesa alla guida della Suzuki aveva un tasso di alcol nel sangue cinque volte superiore al lecito (il lecito, lo ricordiamo, è 0,50: la donna era sopra il 2,50). Il processo per direttissima avverrà domani mattina: rischia una pena da 3 a 7 anni di carcere per omicidio colposo aggravato”.