Trento/ Indagato l’operaio Carlo Marchi: il masso che ha ucciso il falegname Mauro Bollich si è staccato dalla macchina utensile che stava manovrando

Pubblicato il 30 Luglio 2009 19:55 | Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2009 19:55

È indagato per omicidio colposo Carlo Marchi 61 anni, l’operaio che stava manovrando la pachera, la macchina dalla quale è caduto il masso che ha ucciso mercoledì 29 luglio Mauro Bollich, un restauratore di 47 anni a San Vito di Pergine.

Secondo una prima ricostruzione pare che il masso fosse di dimensioni troppo grandi per entrare nella macchina utensile e dunque sia rimasto in bilico, cadendo durante il movimento del braccio meccanico, durante i  lavori sulla parete a monte della provinciale su cui l’auto era in transito. Questa ricostruzione tuttavia andrà confermata dai successivi approfondimenti degli inquirenti: l’area dell’incidente intanto rimane sotto sequestro.