Trento: picchia e stupra la convivente incinta

Pubblicato il 4 Novembre 2011 11:55 | Ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2011 12:01

TRENTO, 4 NOV – E' accusato di avere picchiato, minacciato e violentato la convivente incinta di 20 anni. Per questo un trentenne trentino e' andato a processo in Tribunale a Trento. Deve rispondere di violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia.

Secondo l'accusa il giovane, accecato dalla gelosia, due anni fa avrebbe ripetutamente minacciato e insultato la giovane compagna, costringendola a stare chiusa in casa.

Altre volte l'avrebbe picchiata dandole pugni sul ventre e costringendola ad avere rapporti sessuali contro la sua volonta'. Dopo mesi di terrore, la giovane se n'e' andata via da casa e ha denunciato le presunte violenze subite. A seguito del rinvio a giudizio, si e' cosi' aperto il processo. La prossima udienza si terra' in marzo.