Cronaca Italia

Muore travolto dal treno per salvare la moglie: tragedia nel bergamasco

E’ morto travolto dal treno per salvare la moglie rimasta impigliata nelle porte del convoglio. La vittima della tragedia, avvenuta mercoledì pomeriggio in provincia di Bergamo, è Giacomo Burla, 58 anni, di Trezzano Rosa, in provincia di Milano.

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, attorno alle 14 al binario 6 della stazione di Treviglio è giunto il treno interregionale 2098 che da Verona viaggiava verso Milano. Giacomo Burla e la moglie Amalia di Chella, 59 anni, stavano scendendo dal convoglio.

Pare che la donna, ma è una versione ancora da accertare, sia rimasta impigliata con l’abito nelle porte del treno che si sono chiuse. Il convoglio è partito e il marito, già sulla banchina, è corso in suo aiuto. E’ riuscito a liberare la moglie, ma è caduto sotto il treno restando ucciso sul colpo.

Un’ambulanza ha trasportato la donna in stato di choc all’ospedale di Treviglio: le sue condizioni non sarebbero gravi.

To Top