Treviolo (Bergamo), pioggia e grandine: statua crolla da torre campanaria: nessun ferito

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Luglio 2021 19:24 | Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2021 19:24
Treviolo (Bergamo), pioggia e grandine: statua crolla da torre campanaria: nessun ferito

Treviolo (Bergamo), pioggia e grandine: statua crolla da torre campanaria: nessun ferito (foto d’archivio Ansa)

Una statua, a causa del maltempo, è caduta dalla torre campanaria di una Chiesa di Treviolo, alle porte di Bergamo.

Si tratta della statua di San Giorgio, che svettava sul tetto del campanile, al centro della struttura. La statua non ha colpito per fortuna nessuno. In tutta la zona si sono registrati danni per il maltempo.

Nubifragi e grandine colpiscono Milano e la Lombardia, la Protezione civile dirama l’allerta arancione

Nubifragi e grandine sia a Milano che in gran parte della Lombardia. L’allerta arancione diramata dalla Protezione civile è scattata alle 14 di oggi, 8 luglio e continuerà fino alle 3 di venerdì 9 luglio, a causa delle violente piogge e del rischio idrogeologico. Il maltempo interesserà il capoluogo e le zone limitrofe. Già nel pomeriggio di ieri il maltempo aveva causato disagi sulle tratte ferroviarie Milano-Varese e Milano-Novara

Maltempo a Milano e hinterland, allagamenti nella zona sud

Milano A Milano, dove la pioggia continua a cadere, ci sono stati allagamenti in varie zone della città e numerosi sono gli alberi pericolanti e le piante cadute dopo il violento temporale e la grandinata che si è abbattuta nella zona sud della città e nei comuni dell’hinterland, in particolare a Rozzano.

 

Situazione simile anche a Pavia, Bergamo e nel Varesotto dove sono state chiuse alcune strade per la caduta di alberi. In particolare la provinciale 43 è stata chiusa per la grandine e la caduta di un albero che ha colpito un camioncino che stava passando. I vigili del fuoco sono al lavoro con interventi su vari fronti per mettere in sicurezza la cittadinanza. Al momento non risulta alcun ferito.

Monitorati il Lambro e il Seveso, rischio trombe d’aria

I fiumi Seveso e Lambro sono monitorati dagli addetti comunali e dagli uomini della Protezione civile. Secondo il meteo, le precipitazioni potrebbero intensificarsi verso sera, dalle ore 18 in poi alternando una tregua di qualche ora, prima di riprendere con la stessa intensità. Con una nota la Protezione civile ha fatto sapere che potrebbero verificarsi delle “trombe d’aria durante i passaggi delle celle temporalesche”.