Treviso: bimbi picchiati in asilo, genitori chiedono mezzo milione di danni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Luglio 2015 12:04 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2015 12:09
asilo_treviso

Treviso: bimbi picchiati in asilo, genitori chiedo mezzo milione di danni

TREVISO – I genitori dei bambini maltrattati in aula dal maestro elementare Francesco Cadicamo hanno chiesto mezzo milione di euro di danni. Cadicamo, 55 anni, è stato sospeso dall’insegnamento nell’ottobre del 2014 perchè accusato di aver terrorizzato alunni di 6 e i 7 anni: è stato rinviato a giudizio dal giudice Bruno Casciarri e sarà processato per maltrattamenti il 16 maggio del prossimo anno.

Il Gazzettino spiega:

Le vittime del maestro sono 19 e si sono costituiti parte civile (con i genitori) con gli avvocati Stefano Pietrobon e Sara Cittolin I presunti comportamenti violenti dell’insegnante sarebbero cominciati nell’aprile 2013.

Nel frattempo il maestro aveva insegnato in altre tre scuole, tra cui le “Primo Maggio” e le “Carducci” di Treviso, i cui dirigenti avevano segnalato alla polizia i metodi dell’insegnante, considerati violenti, tra il febbraio e il marzo dello scorso anno. A incastrarlo erano stati dei filmati in cui era stato immortalato mentre picchiava i bambini.