Treviso, fa la guerra ai vicini per anni: alla fine il giudice caccia di casa lui

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 aprile 2018 1:27 | Ultimo aggiornamento: 7 aprile 2018 1:27
Aula di Tribunale

Treviso, fa la guerra ai vicini per anni: alla fine il giudice lo costringe ad andarsene di casa

MOGLIANO VENETO – Per quasi sei anni ha litigato assiduamente con i vicini fino a trasformare il tutto, nel 2017,  in una vera e propria guerra.

A questo punto è partita una denuncia che lo ha portato non solo al giudizio immediato ma soprattutto a subire un provvedimento di divieto di avvicinamento ai vicini di casa querelati. Accade in un complesso di villette a Mogliano Veneto in provincia di Treviso: dopo la denuncia, l’uomo è stato costretto a dover lasciare la casa in cui viveva coi genitori per trasferirsi a Mestre. Quanto accaduto non gli permetterà più di occuparsi del padre anziano malato di Alzheimer.

Come scrive Il Gazzettino

“A.G., 45enne di Mogliano, [è] comparso ieri in tribunale a Treviso per il giudizio immediato chiesto dalla Procura che lo ha indagato con l’accusa di stalking. La storia è quella di baruffe e di una vera e propria campagna di dispetti  tra vicini in un complesso di villette abbinate a due piani in una zona residenziale”.