Trieste, grida “infoibatori” ai presidenti di Italia, Slovenia e Croazia: bloccato

Pubblicato il 13 luglio 2010 19:05 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2010 20:51

Ha gridato ”infoibatori, infoibatori” con un megafono, a Trieste a pochi passi dal Monumento all’Esodo, dove i Presidenti di Italia, Slovenia e Croazia stavano deponendo una corona d’alloro.

Francesco Neami, segretario provinciale di Trieste del movimento politico ”La Destra”, è stato bloccato dalla polizia. E’ successo proprio nel giorno del concerto dell’amicizia, per ricordare che novant’anni fa a Trieste fu incendiato, al termine di una manifestazione di protesta seguita all’eccidio dei marinai italiani a Spalato, l’Hotel Balkan, o ‘Narodni dom’ (Casa del Popolo in sloveno).

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other