Trieste, si lancia dal sesto piano dopo aver trovato la ex in casa con un altro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Luglio 2020 11:13 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2020 11:13
Trieste, si lancia dal sesto piano

Trieste, si lancia dal sesto piano dopo aver trovato la ex in casa con un altro (foto ANSA)

Un 29enne è precipitato dal balcone della casa dell’ex fidanzata e della figlia a Trieste. Aveva appena scoperto che l’ex frequentava un altro uomo.

Daniel Ronconi, 29 anni, è precipitato dal balcone di un appartamento a Trieste, in via Giulia, in cui abitano la ex fidanzata e la figlia di tre anni.

Il giovane, secondo una prima ricostruzione, è caduto dal sesto piano, da un’altezza di circa venti metri, ed è morto praticamente sul colpo.

Pochi istanti prima del dramma, secondo la ricostruzione de Il Piccolo, il 29enne aveva trovato in casa della ex compagna un altro uomo.

Da quanto si è appreso, ci sarebbe stata prima una lite e poi la tragedia.

Quello che è accaduto nella casa di Trieste è attualmente oggetto di indagini, la Procura intanto ha chiesto l’autopsia sul corpo del ragazzo.

Intanto, secondo le prime testimonianze raccolte, è emerso che il giovane si sarebbe scagliato sull’altro uomo prendendolo a pugni.

La ex avrebbe cercato di calmarlo, mettendosi in mezzo tra i due. Poi il tragico gesto.

Il racconto di un testimone

“Mi ha tirato un pugno in faccia, poi ha guardato per un attimo lei, la sua ex ragazza. E le ha detto ‘ti ho beccata’.

Quindi si è buttato dal balcone, senza che nessuno di noi potesse far nulla per salvarlo.

È saltato giù all’improvviso e io l’ho visto cadere… non so se riuscirò mai a togliermi dalla mente la scena.

Avrei preferito che riempisse di botte a me, lo dico davvero, piuttosto che facesse un gesto del genere”, la ricostruzione, riportata da Il Piccolo, dell’uomo che era in compagnia della ex della vittima. (fonte IL PICCOLO)