Trieste: profughi fermati sull’A4, camminavano lungo l’autostrada

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 agosto 2015 9:17 | Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2015 9:17
Trieste: profughi fermati sull'A4, camminavano lungo l'autostrada

Un tratto dell’A4

TRIESTE – Camminavano lungo l’autostrada A4, all’altezza di Duino Nord (Trieste). Un’ottantina di profughi sono stati fermati dai carabinieri di Duino Aurisina, polizia di frontiera e stradale. Sono migranti di varie nazionalità soprattutto bengalesi, afgani e pachistanti e tutti maschi, anche alcuni minori.

La storia viene riportata da Elisabetta Batic per Il Gazzettino secondo cui è verosimile che siano stati fatti scendere da un furgone nella notte o nelle prime ore dell’alba di venerdì e che provenissero dalla Slovenia.

Si tratta del gruppo più numeroso intercettato negli ultimi anni in quest’area del Friuli Venezia Giulia. I 79 immigrati sono stati notati dagli automobilisti in transito che hanno immediatamente avvisato le forze dell’ordine intervenute sul posto.

Sono stati dunque scortati a piedi fino alla strada statale e caricati su due autobus che li ha condotti al commissariato di Duino Aurisina dove hanno atteso le procedure di identificazione e i controlli sanitari. Presente anche la Protezione civile e la Caritas diocesana. Poi il trasferimento alla Questura di Trieste per le foto segnaletiche.