Trieste: ubriaca al volante (6 volte il limite) centra auto in sosta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 settembre 2018 14:48 | Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2018 14:48
Trieste: ubriaca al volante (6 volte il limite) centra auto in sosta

Trieste: ubriaca al volante (6 volte il limite) centra auto in sosta

ROMA – Roba da record, quando le hanno fatto il test dell’etilometro ha sfondato il limite consentito di ben sei volte: [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] la signora aveva appena centrato un’auto in sosta. Percorreva a Trieste, ubriaca al punto da non riuscire più ad andar dritta, via Coroneo in direzione via Valerio, con la sua Citroen Saxo, quando ha sbandato e perso il controllo.

E’ andata a sbattere violentemente contro una Ford Fiesta parcheggiata sul lato. Inevitabile l’arrivo dei vigili e l’alcol test: V. P., le sue iniziali, 62 anni, ha soffiato registrando un tasso alcolemico di 3.25 g/l. Ripetuta la prova, a norma di legge, l’asticella s’è fermata a 3,15 g/l. Uno sproposito, considerando che il limite consentito è di 0,5 g/l.

Ricordiamo, sempre bene tenerlo a mente, quali sono le dure conseguenze che possono derivare dal guidare ubriachi (oltre all’altrui e propria incolumità). Per la guida con tasso alcolemico compreso tra 0,5 e 0,8 g/l c’è l’ammenda da 500 a 2000 euro e la sospensione patente da 3 a 6 mesi. Tra 0,8 e 1,5 g/l,  ammenda da 800 a 3200 euro, arresto fino a 6 mesi, sospensione patente da 6 mesi ad 1 anno. Sopra 1,5 g/l (diciamo il caso della signora di Trieste) ammenda da 1500 a 6000 euro, arresto da 6 mesi ad un anno, sospensione patente da 1 a 2 anni, sequestro preventivo del veicolo, confisca del veicolo (salvo che appartenga a persona estranea al reato).