Trifone Ragone e Teresa Costanza: ecco la pistola FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Ottobre 2015 15:44 | Ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2015 15:44

PORDENONE – E’ stata trovata la pistola che ha ucciso Teresa Costanza e Trifone Ragone, la coppia di fidanzati ammazzata in auto in un parcheggio di Pordenone lo scorso 17 marzo. Gli investigatori l’hanno rinvenuta nel laghetto del parco di San Valentino seguendo il percorso fatto dall’Audi A3 di Giosuè Ruotolo, caporal maggiore di Somma Vesuviana, commilitone di Trifone e unico indagato per l’omicidio. 

A guidare gli investigatori sono state le registrazioni delle videocamere della sorveglianza comunale, che hanno ripreso la auto di Ruotolo che si avvicinava al parcheggio e poi andava verso il parco, per tornare indietro poco dopo, come ha spiegato il Procuratore di Pordenone, Marco Martani:

 

“L’ispezione del laghetto è stata decisa solo dopo che l’analisi delle telecamere presenti in zona indicava questo veicolo che dopo aver lasciato l’area del delitto non raggiungeva tempestivamente un’altra postazione sorvegliata da impianti di ripresa ed anzi si fermava in via Interna, nei pressi del parco. Il ritrovamento della pistola proprio in quella zona ha trasformato la posizione di Ruotolo da indiziato a indagato”.

Martani non ha voluto commentare indiscrezioni di presunte discrepanze tra le affermazioni di Ruotolo e le immagini a disposizione dell’accusa, ma ha fatto sapere che sono in corso specifici approfondimenti, lasciando capire che esistono perplessità su alcune dichiarazioni e la corrispondenza con quanto ripreso.

Trifone Ragone e Teresa Costanza: ecco la pistola FOTO

La pistola usata per l’omicidio (Foto Ansa)