Fa troppo caldo ed evade dai domicilari per bere, arrestato

Pubblicato il 23 luglio 2010 11:45 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2010 12:14

E’ uscito di casa perchè aveva bisogno di dissetarsi, visto il caldo eccessivo. Ed è ugualmente finito in manette S.B., indiano di 29 anni residente a Novafeltria (Rimini), “pizzicato” dai militari del Radiomobile a bere in un pub di Perticara, frazione del comune del Riminese.

Il giovane avrebbe invece dovuto trovarsi nella sua abitazione, agli arresti domiciliari. L’uomo, sorpreso a consumare una bevanda, alla richiesta di spiegazione da parte dei militari sull’allontanamento arbitrario, si è giustificato, appunto, spiegando di aver sete per il gran caldo.

E’ stato arrestato per evasione e portato in carcere a Pesaro. L’indiano già un mese fa era evaso, ed era sempre stato sorpreso dagli carabinieri della Compagnia di Novafeltria.