Fa troppo caldo ed evade dai domicilari per bere, arrestato

Pubblicato il 23 luglio 2010 11:45 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2010 12:14

E’ uscito di casa perchè aveva bisogno di dissetarsi, visto il caldo eccessivo. Ed è ugualmente finito in manette S.B., indiano di 29 anni residente a Novafeltria (Rimini), “pizzicato” dai militari del Radiomobile a bere in un pub di Perticara, frazione del comune del Riminese.

Il giovane avrebbe invece dovuto trovarsi nella sua abitazione, agli arresti domiciliari. L’uomo, sorpreso a consumare una bevanda, alla richiesta di spiegazione da parte dei militari sull’allontanamento arbitrario, si è giustificato, appunto, spiegando di aver sete per il gran caldo.

E’ stato arrestato per evasione e portato in carcere a Pesaro. L’indiano già un mese fa era evaso, ed era sempre stato sorpreso dagli carabinieri della Compagnia di Novafeltria.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other