Trova portafogli e vuole restituirlo: picchiato e derubato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Novembre 2015 10:44 | Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2015 10:44
Trova portafogli e vuole restituirlo: picchiato e derubato

Trova portafogli e vuole restituirlo: picchiato e derubato

ROMA – Ha trovato un portafogli per strada e voleva restituirlo. Il ragazzino di 15 anni ha visto un gruppo di coetanei e così gli ha chiesto se fosse il loro. La risposta però non era quella che si aspettava, i ragazzi lo hanno preso a calci e pugni e poi sono fuggiti rubando il portafogli che aveva trovato. La brutale aggressione e il furto sono accaduti in via delle Vigne Nuove, nel quartiere Montesacro a Roma, il pomeriggio del 9 novembre.

Marco De Risi sul Messaggero scrive che il ragazzo di 15 anni voleva solo fare una buona azione, spinto dal senso civico, ma gli si è ritorta contro quando i suoi tre coetanei lo hanno aggredito:

“Il quindicenne non ha pensato un attimo su cosa fare. Ha fatto la cosa giusta: si è guardato intorno cercando il proprietario del portafogli. Ha visto tre ragazzini ai quali ha chiesto gentilmente se il portafogli fosse il loro. D’improvviso la situazione è precipitata. I tre coetanei l’hanno accerchiato e picchiato. Il ragazzino è caduto a terra dolorante. I tre sono fuggiti a piedi con il portafogli.

Il minore è tornato a casa sconvolto dai genitori che l’hanno accompagnato in ospedale dove è stato medicato. Poi, i genitori si sono recati alla polizia per denunciare il pestaggio. Le indagini sono in corso. Gli agenti presumono che i minori ricercati possano essere residenti della zona. Non è escluso che vengano individuati in poco tempo. Devono rispondere di lesioni e rapina”.