Palermo, truffa al Comune per fondi a progetti no-profit: 13 arresti

Pubblicato il 18 Novembre 2010 7:58 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2010 9:13

Truffe ai danni del comune e della provincia di Palermo con la richiesta di fondi per falsi progetti no profit destinati ai minori. Con questa accusa sono in corso arresti eseguiti dalla Digos della questura.

Le indagini hanno preso il via dopo il sequestro di una vasta documentazione relativa a progetti e richieste di finanziamento presentate ad enti locali da alcune associazioni di volontariato risultate poi tutte riconducibili ad uno degli arrestati.

L’esame della documentazione ha portato gli investigatori a verificare come queste associazioni ”no profit” gestissero, accanto ad una contabilita’ ufficiale anche una sorta di ”contabilità occulta”, amministrata dagli indagati. Inoltre è stato accertato che la maggior parte dei progetti che erano finalizzati ad attività ludiche e di svago per minori provenienti da quartieri a rischio e per i quali le ”onlus” avevano richiesto ed ottenuto finanziamenti pubblici, non è stata mai realizzata.

Le ricevute fiscali prodotte a sostegno delle domande di erogazione del finanziamento erano inoltre false. Le indagini hanno anche accertato che psicologi, assistenti sociali ed animatori, citati come figure centrali per la realizzazione dei finti progetti, erano stati solo marginalmente interessati dai promotori delle attività ed anzi, spesso, non ne conoscevano l’esistenza.

[gmap]