Si mette a leggere sul monumento della Fontana di Trevi: turista multato a Roma

Pubblicato il 15 agosto 2010 13:58 | Ultimo aggiornamento: 15 agosto 2010 15:49

La Fontana di Trevi

T-shirt azzurra, pantaloncini a righine e scalzo: così un turista italiano ha scelto uno dei monumenti più famosi al mondo, la Fontana di Trevi, per consumare un panino, leggere un giallo e prendere il sole.

”Ho visto un posto così bello, non potevo non salire a prendere il sole”: con queste parole l’uomo, circa 40 anni, tatuaggio sul collo e aria svagata, ha spiegato il perché del suo gesto una volta sceso dal monumento: “c’è una sdraio così comoda”.

Per convincerlo a rinunciare alla siesta con tintarella su uno dei monumenti più conosciuti nel mondo, sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, che prima hanno tentato da lontano di farlo scendere dicendogli ”lì non si può stare, vieni qui!”, tra gli applausi delle centinaia di visitatori che scattavano foto.

Non ottenendo risultati lo hanno raggiunto e gli hanno chiarito che proprio non era il caso di rimanere lì. A quel punto, sorridente, il turista si è fatto accompagnare giù dove è stato preso in carico dagli agenti della polizia municipale del I gruppo. ”Non c’è stata resistenza e, visto che era scalzo, difficilmente ha creato danni – ha spiegato il funzionario della polizia municipale Silvano De Salvo – verrà sicuramente multato, ma la sua posizione verrà poi vagliata anche dalla Sovrintendenza”.