Turisti scippati. Ci pensa scorta di Napolitano: colpevole preso, collana resa

Pubblicato il 6 Giugno 2013 14:44 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2013 14:44
Giorgio Napolitano (foto Ansa)

Giorgio Napolitano (foto Ansa)

ROMA – Uno scippo nel cuore di Roma sventato dagli uomini del presidente Giorgio Napolitano. Vittima, una turista inglese, che, insieme a suo marito se l’è cavata solo con uno spavento e qualche graffio.

Ad aiutare la signora inglese, infatti, è stata la scorta di Napolitano. Succede tutto a Roma, in via del Boschetto, a due passi dall’abitazione privata del Capo dello Stato. Due turisti inglesi passeggiano tranquillamente quando un giovane strappa dal collo della signora una collana.

I due iniziano a gridare e da “casa Napolitano” l’intervento è immediato. Il tempo di vedere la signora con il collo insanguinato e partire in auto, contromano sulla strada. In pochi minuti lo scippatore viene costretto ad abbandonare l’auto e quindi bloccato a poche centinaia di metri dal luogo dello scippo.

Si tratta di un ragazzo di 19 anni di Santo Domingo. Correva veloce, ma non abbastanza per la scorta di Napolitano.