Il compagno non vuole andarsene di casa, lei gli uccide il cane gettandolo dalla finestra

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Luglio 2020 9:13 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2020 9:15
Il compagno non vuole andarsene di casa, lei gli uccide il cane gettandolo dalla finestra

Il compagno non vuole andarsene di casa, lei gli uccide il cane gettandolo dalla finestra (Foto di repertorio Ansa)

Dopo un’accesa discussione il compagno non vuole andarsene di casa. Così lei gli uccide il cane di appena 7 mesi gettandolo dalla finestra al quarto piano.

Una donna di 44 anni è stata così denunciata dai carabinieri a San Giovanni la Punta (Catania). Al culmine di una lite con il suo compagno ha buttato dalla finestra il piccolo cane del partner per costringerlo ad andarsene di casa.

L’animale, di appena sette mesi e di piccola taglia, dopo un volo di 4 piani, è morto sul colpo. La donna deve rispondere di maltrattamenti di animali seguito da decesso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri ed un veterinario che ha fatto di tutto per salvare l’animale.

La 44enne, peraltro già gravata da numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, è stata identificata e, come già riferito, è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Catania poiché ritenuta responsabile di maltrattamenti di animali seguito da decesso.

Milano, si tuffa col cagnolino e annega.

Nei giorni scorsi a Milano un uomo di 59 anni è morto annegato nelle acque dell’Idroscalo. Secondo quanto raccontato dai testimoni, l’uomo era a spasso col cane e alcuni amici quando è entrato in acqua per rinfrescarsi.

Si sarebbe tuffato insieme al proprio cane in un’area non balneabile dell’Idroscalo. Dopo alcune bracciate, però, non è riuscito più a tornare a riva ed è annegato prima di poter essere soccorso. Alcuni dei presenti hanno poi visto l’animale tornare indietro da solo e hanno dato l’allarme. 

Sul posto sono giunti i sommozzatori della polizia locale di Milano che circa mezz’ora dopo hanno trovato il corpo dell’uomo a 10 metri dalla riva, a una profondità di 3,5 metri.

Non è chiaro se l’uomo sia stato colto da un improvviso malore. La vittima è un pensionato che viveva in zona Lambrate, a Milano. Sul posto anche i carabinieri per raccogliere testimonianze ed elementi di rilievo. (Fonte Ansa).