Uccidono il suo cavallo per intimidirlo, sindaco sassarese si dimette

Pubblicato il 29 Settembre 2010 19:52 | Ultimo aggiornamento: 29 Settembre 2010 20:14

Prima una lettera minatoria al marito, ”insegna a tua moglie a fare il sindaco”, oggi, 29 settembre, l’uccisione con una fucilata del cavallo del primo cittadino di Illorai (Sassari), Pietrina Picca, di 64 anni.

Il tutto mentre a Nuoro si era da poco concluso un comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica su un altro grave episodio di intimidazione, le fucilate a pallettoni contro la casa del sindaco di Ottana, Giampiero Marras.

Dopo l’uccisione del cavallo il sindaco, che era stata eletta nel 2009 a conclusione di un anno di gestione commissariale del Comune, ha comunicato le proprie dimissioni al Consiglio comunale la cui riunione, prevista per questa sera, è quindi saltata. ”Non posso mettere a repentaglio la sicurezza dei miei familiari”, ha scritto il sindaco Picca in una lettera all’Assemblea.