Udine/ Evade dagli arresti domiciliari per rubare dei panni stesi nel giardino della vicina

Pubblicato il 8 Luglio 2009 15:26 | Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2009 15:26

«Ruba un pezzo di legno e ti chiameranno ladro – diceva Chuang Tzu – ruba un regno e ti chiameranno Duca», ma se rubi dei panni stesi ad asciugare in un giardino e sei per giunta agli arresti domiciliari, non si sa come chiamarti. Infatti del protagonista di questo episodio conosciamo solo le iniziali L.L., 35 anni, di Mortegliano (Udine), ridotto alla misura cautelare dal febbraio scorso. Una volta scoperto, il singolare ladro ha restituito il maltolto alla proprietaria.

A scoprire il tentativo di furto è stata una donna, D.P. (37), che ieri mattina ha notato l’uomo mentre scavalcava la recinzione e cercava di staccare il bucato dai fili in giardino. Alle proteste della donna, L.L. ha subito restituito i panni e si è allontanato in automobile. La donna ha però rilevato il numero della targa e lo ha trasmesso ai carabinieri, che hanno rintracciato l’uomo e lo hanno portato al carcere di Udine per il reato di evasione e di tentato furto aggravato.