Udine, incendio in casa di riposo: cavi elettrici surriscaldati dal caldo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 luglio 2015 11:09 | Ultimo aggiornamento: 22 luglio 2015 11:09
Udine, incendio in casa di riposo: cavi elettrici surriscaldati dal caldo

Udine, incendio in casa di riposo: cavi elettrici surriscaldati dal caldo

UDINE – Un incendio è divampato dal surriscaldamento dei cavi elettrici in una casa di riposo a Udine a causa del grande caldo di questi giorni il 21 luglio. Gli anziani ospiti della casa di riposo Sereni Orizzonti sono stati sgomberati e portati in zone calme e sono tutti salvi.

Paola Treppo sul Gazzettino scrive che l’incendio è divampato dal corto circuito di un cavo elettrico:

“Dal rapporto stilato da parte dei tecnici emerge che in prossimità di una scatola di derivazione al primo piano, per il surriscaldamento dei cavi elettrici interni, il quadro ha rilasciato tracce di fumo e una piccola fiammata. L’impianto antincendio e tutte le procedure operative hanno perfettamente funzionato, come rilevato anche dai vigili del fuoco prontamente intervenuti su richiesta degli operatori della struttura.

Gli ospiti sono stati evacuati nelle cosiddette “zone calme” della residenza, mentre gli operatori abilitati alle procedure antincendio, coordinati dal responsabile del servizio di prevenzione aziendale, Alessandro Conte, provvedevano a un primo intervento di spegnimento supportati dal tempestivo arrivo di una squadra di pompieri. Ultimate le procedure di messa in sicurezza e verificati tutti gli impianti, si è proceduto alla sostituzione del quadro elettrico danneggiato. Nessuno è rimasto ferito. Non ci sono danni alla struttura”.