Udine, ricarica della sigaretta elettronica gli esplode in tasca: ustionato ai genitali

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 novembre 2018 11:32 | Ultimo aggiornamento: 27 novembre 2018 11:32
udine ricarica sigaretta

Sigaretta elettronica, ricarica gli esplode in tasca: ustionato ai genitali

UDINE – La ricarica della sigaretta elettronica gli è esplosa nella tasca dei pantaloni ustionandolo al basso ventre e ai genitali.

Vittima dell’incidente un ragazzo di 25 anni di Tarcento, in provincia di Udine. Il ragazzo si trovava alla guida della sua auto, quando si è accorto di quello che stava accadendo.

Ha fermato la vettura e ha iniziato a chiedere aiuto. Sul posto è intervenuta un’ambulanza, che lo ha portato al pronto soccorso dell’ospedale “Santa Maria della Misericordia” di Udine. Al nosocomio cittadino è stato poi deciso il trasferimento al centro “Grandi ustionati” dell’ospedale di Padova.

Il 25enne ha riportato ferite alla parte di gamba a contatto con la ricarica, oltre che alla mano con la quale ha provato a liberarsi dalla batteria.

Un episodio simile era accaduto poche settimane fa in Gran Bretagna. Darren Wilson, inglese di 37 anni, ha riportato ferite estese da ustione alla gamba e ha rischiato di perdere il pene.

L’uomo è stato soccorso e portato in ospedale, ma i danni provocati dall’acido della batteria della sigaretta elettronica gli hanno portato dolori tali da dover assumere morfina e per recuperare la normalità ha dovuto sottoporsi a diversi interventi per gli innesti di pelle.