"Una paccata di bugie": precari a Palazzo Chigi contro la riforma del lavoro

Pubblicato il 22 Marzo 2012 16:55 | Ultimo aggiornamento: 22 Marzo 2012 17:19

ROMA – Per i precari la riforma del lavoro contiene ''solo una paccata di bugie''. Con un striscione e diversi scatoloni, i 'pacchi' portati per il ministro Fornero, un gruppetto di giovani del comitato 'Il nostro tempo e' adesso' e' arrivato a protestare davanti a Palazzo Chigi mentre si sta riunendo il tavolo tra governo e parti sociali.

I precari vogliono fermare una riforma ''fatta sulla nostra pelle'' e chiedono ''diritti'', dalla maternita' alle ferie, ''a un giusto compenso''. E invece con la soluzione di ''aumentare l'aliquota per le aziende senza fissare un tetto per il lordo il risultato sara' solamente – dicono – che i precari guadagneranno di meno''.

Il governo dei professori, scandiscono da un altoparlante, ''non ha imparato la lezione dell'equita' e della giustizia sociale con cui si era presentato per governare''. ''Ci avevano detto che questa riforma avrebbe sterminato il precariato e invece non si fa nulla per disboscare i 46 contratti precari e parasubordinati che rimangono tali e quali'' hanno detto.