Unioni civili, arriva il primo sì in commissione. Nasce asse Pd-M5s

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Marzo 2015 17:46 | Ultimo aggiornamento: 26 Marzo 2015 17:46
Unioni civili, primo sì al testo in Commissione. Lo votano Pd e M5s

Unioni civili, primo sì al testo in Commissione. Lo votano Pd e M5s

ROMA – La commissione Giustizia di palazzo Madama ha approvato come testo base per il ddl Unioni civili quello presentato dalla relatrice, Monica Cirinnà (Pd).Il M5s ha votato insieme al Pd per l’approvazione del testo. Contrari FI, Ncd e Lega. Si è astenuto il senatore FI, Ciro Falanga. La votazione si è conclusa con 14 voti favorevoli, 8 contrari e un astenuto.

Il testo introduce le Unioni fra persone dello stesso sesso. Si tratta di un nuovo istituto giuridico fondato sull’articolo 2 della Costituzione che estende alle coppie omosessuali unite diritti riservati fino ad oggi alle coppie eterosessuali sposate.

Tra i diritti acquisiti, per esempio, la pensione di reversibilità. No, invece, alle adozioni. Con una sola eccezione: la possibilità di adottare il figlio del/la partner. I matrimoni stipulati all’estero, così come i matrimoni nei quali un coniuge abbia cambiato sesso, potranno essere riconosciuti come unioni civili.