Usa: ministro giustizia dice al Congresso che Bin Laden non sarà catturato vivo

Pubblicato il 17 Marzo 2010 14:47 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2010 14:47

Il ministro della giustizia americano Eric Holder ha dichiarato al Congresso che Osama Bin Laden non sarà mai processato negli Stati Uniti perchè non sarà catturato vivo, a quanto informa l’Associated Press.

Nel corso di discussioni stizzite con i repubblicani, il ministro della giustizia ha paragonato i terroristi al pluriomicida Charles Manson, autore di una strage alla fine degli Anni Sessanta, ed ha aggiunto che ”leggeremo quali sono i suoi diritti al corpo di Osama Bin Laden e non al leader di Al Qaeda ancora vivo”

Il ministro della giustizia si è detto infuriato dalle lamentele dei conservatori secondo cui i terroristi godrebbero di troppi diritti se processati in tribunali americani. ”I terroristi in aula”, ha replicato Holder, ”avranno gli stessi diritti che avrebbe Charles Manson o qualsiasi altro imputato di strage”.

”Processarli in tribunali americani – ha proseguito il ministro – non significa che saranno coccolati o che saranno trattati con guanti di velluto”. Ma il paragone con Charles Manson ha irritato il repubblicano John Culberson, secondo il quale l’amministrazione di Barack Obama non capisce che il popolo americano vuole trattare i terroristi come nemici di guerra e non come semplici criminali.