Vaccino Pfizer, anziana morta dopo tre ore: era guarita dal Covid un mese prima

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Aprile 2021 12:09 | Ultimo aggiornamento: 12 Aprile 2021 12:09
Vaccino Pfizer, anziana muore dopo tre ore: era guarita dal Covid un mese prima

Vaccino Pfizer, anziana muore dopo tre ore: era guarita dal Covid un mese prima (Foto archivio Ansa)

Anziana guarita dal Covid viene sottoposta al vaccino Pfizer BioNTech: la trovano morta tre ore dopo l’inoculazione. E adesso il figlio presenta un esposto in Procura a Rimini. 

La vittima, una donna di 83 anni ricoverata in una Rsa e sofferente di alcune patologie gravi, aveva contratto il Covid ed era risultata positiva al tampone il primo dicembre scorso. Aveva avuto la malattia con sintomi lievi ed era guarita. 

Anziana morta dopo il vaccino Pfizer: aveva avuto il Covid un mese prima

Ventuno giorni dopo l’esito positivo del tampone era uscita dall’isolamento senza essere sottoposta a nuovo tampone molecolare. Il 15 gennaio scorso, poco più di un mese dopo aver avuto il Covid, la donna è stata vaccinata e dopo tre ore è deceduta.

Al momento, secondo l’esposto presentato dal figlio della donna, i medici non possono escludere né confermare che le cause della morte siano legate al vaccino. E i familiari della anziana ora chiedono come mai le sia stato somministrato il vaccino a così poco tempo di distanza dall’infezione da coronavirus Sars-CoV-2.

Anziana morta dopo il vaccino: il precedente a Lecce

Un caso analogo a Lecce, dove il dipartimento di Prevenzione dell’Asl ha disposto l’autopsia sul corpo di una donna di 85 anni morta il 9 aprile, circa 24 ore dopo aver ricevuto una dose del vaccino Moderna.

Il capo del dipartimento prevenzione dell’Asl, Alberto Fedele, ha spiegato: “Vogliamo levare i sospetti che possa esserci una connessione tra la somministrazione del vaccino e il decesso, per questo valuteremo lo stato degli organi della signora che aveva molte patologie, tra cui problemi al cuore”.

Vaccino Moderna, poi febbre e brividi, il giorno dopo il decesso

Secondo quanto ricostruito dal Quotidiano di Puglia, giovedì mattina all’anziana sarebbe stata somministrata la prima dose del vaccino Moderna, poi la donna è tornata a casa.

Quella stessa sera, però, aveva avuto un po’ di febbre e brividi. I familiari, stando al racconto del quotidiano, non si sarebbero allarmati anche perché il medico li aveva informati che poteva essere una possibile controindicazione al vaccino. Venerdì mattina, però, la donna è stata trovata morta a casa.