Vado Ligure, ragazza di 18 anni si dà fuoco nel parcheggio. Come il padre 5 anni fa

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 dicembre 2018 11:15 | Ultimo aggiornamento: 18 dicembre 2018 20:19
Vado Ligure, ragazza di 18 anni si dà fuoco nel parcheggio. Come il padre 5 anni fa

Vado Ligure, ragazza di 18 anni si dà fuoco nel parcheggio. Come il padre 5 anni fa

SAVONA – Come il padre 5 anni fa, si è cosparsa di benzina e si è data fuoco. Protagonista dell’estremo gesto una ragazza di appena 18 anni. Il dramma si è consumato martedì mattina, poco prima delle 7 in un piazzale adibito a parcheggio a Vado Ligure, in provincia di Savona.

Subito soccorsa dai sanitari e dai vigili del fuoco, la giovanissima è sopravvissuta ma ha gravi ustioni su tutto il corpo. È stata, quindi, portata prima all’ospedale San Martino di Genova, poi al Centro Grandi Ustionati del CTO di Torino.

Ancora da chiarire le ragioni che l’avrebbero spinta ad emulare il padre, Mauro Sari, 47 anni, piccolo artigiano edile di Savona. Nel maggio 2013 l’uomo si tolse la vita nello stesso modo e nello stesso piazzale. Allora il dramma fu causato da gravi motivi di salute e da forti problemi economici: il piccolo imprenditore già nel febbraio 2013, subito dopo le elezioni, si era presentato a casa di Beppe Grillo e, ripreso dalle telecamere di tutti i media nazionali, suonò al citofono per chiedere aiuto al leader del MoVimento 5 Stelle. A questo episodio, seguì il gesto drammatico.