Val Brembilla, operaio muore in azienda agricola dopo caduta da tre metri

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Ottobre 2019 21:50 | Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre 2019 21:50
Val Brembilla, operaio muore in azienda agricola dopo caduta da tre metri

Una ambulanza (foto ANSA)

BERGAMO – Un operaio di 57 anni, Vincenzo Caccia, di Cazzano Sant’Andrea, è morto in un incidente sul lavoro oggi pomeriggio, 4 ottobre, a Val Brembilla, in provincia di Bergamo. L’incidente si è verificato in un’azienda agricola attorno alle 14 dove la vittima era impegnato in un lavoro edile. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine e i soccorsi, con l’intervento anche dell’elicottero del 118. Vani però i soccorsi: il 57enne è morto in circostanze ancora al vaglio degli investigatori. 

L’uomo è caduto da circa tre metri e mezzo. “Stava procedendo a compattare una gettata di calcestruzzo appena effettuata all’interno di due pannelli prefabbricati – spiega Ats in una nota -. In particolare stava utilizzando un apposito vibratore posizionandosi sopra il cordolo dei pannelli, senza alcuna opera provvisionale (ponteggio o altro) a protezione, quando è precipitato da un’altezza di tre metri procurandosi lesioni mortali”. L’uomo è morto sul colpo e sarà l’autopsia a spiegare se la caduta è stata causata da un malore. La salma è stata trasferita all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Fonte: ANSA