Val di Fassa: base jumper si schianta contro le rocce e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Giugno 2019 17:41 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2019 17:41
Val di Fassa: base jumper britannico si schianta contro le rocce e muore

Val di Fassa: base jumper si schianta contro le rocce e muore (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Tragedia sulle montagne della Val di Fassa (in Trentino) dove nel pomeriggio dell’8 giugno un base jumper di nazionalità britannica classe 1987 è morto perché, non riuscendo ad aprire la vela, è andato a schiantarsi contro le rocce per poi finire in un canalone di neve.

L’incidente si è verificato durante il volo iniziato dalla vetta del Sass Pordoi sopra il paese di Canazei. Per l’uomo non c’è stati nulla da fare. A lanciare l’allarme è stata un’amica che si era lanciata assieme a lui e che non l’ha più visto atterrare a passo Pordoi, zona concordata per l’atterraggio.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino settentrionale del Soccorso Alpino ha chiesto l’intervento dell’elicottero Aiut Alpin Dolomites che, una volta individuato il base jumper, ha calato sulposto con verricello il tecnico di elisoccorso, l’equipe medica e una squadra di soccorritori. Il medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. La salma è stata composta alla camera mortuaria di Canazei.  (Fonte Agi).