Val Nure (Piacenza): bulli colpiscono studentessa con un dizionario in testa, tre denunciati

Pubblicato il 1 Novembre 2010 10:44 | Ultimo aggiornamento: 1 Novembre 2010 20:43

Colpita alla testa da un pesante dizionario di italiano una studentessa di 14 anni è stata portata all’ospedale con una prognosi di guarigione in 15 giorni.

A brandire il tomo sarebbe stato uno studente ucraino di 16 anni.

La notizia, riportata oggi dal quotidiano Libertà, è avvenuta alcuni giorni fa in una scuola media di un comune della Val Nure dove ai danni degli studenti imperverserebbe una baby gang che sarebbe stata guidata dallo stesso ucraino.

Con il sedicenne, per episodi di bullismo sono stati denunciati dai carabinieri per minacce, percosse e ingiurie altri tre studenti: un marocchino e due piacentini. (ANSA).

5 x 1000