Valanga in Svizzera: travolta una decina di alpinisti. Due feriti

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 febbraio 2018 17:42 | Ultimo aggiornamento: 18 febbraio 2018 19:37
Una valanga si è staccata in Svizzera

(Foto d’archivio)

BERNA – Una valanga si è staccata in Svizzera, nel cantone Vallese, a Finhaut, travolgendo una decina di alpinisti. La slavina si è prodotta a 2.500 metri di altitudine, sul Fenestral, a poca distanza dal confine con l’Italia nel pomeriggio di domenica 18 febbraio. Due persona sono state ricoverate in ospedale, ma nessuno sarebbe grave.

“I soccorsi sono sul posto e stiamo attendendo notizie”, ha riferito il portavoce della polizia, Steve Lèger. Nel pomeriggio era stato diramato un avviso di pericolo di livello 3 su 5 dopo che diverse valanghe si erano staccate fuori dalle piste battute, o spontaneamente o in seguito al passaggio di sciatori.

Nella stessa giornata, poche ore prima, una valanga ha travolto un gruppo di venti alpinisti a Racines, in Alto Adige, a quota 2.300 metri. Alcuni scialpinisti sono rimasti sotto la neve, ma grazie all’aiuto dei compagni e del soccorso alpino sono stati tutti tratti in salvo. Uno di loro è stato trasportato all’ospedale di Bressanone, con ferite giudicate di media gravità.