Valdarda, bastonate ai figli e botte alla moglie: condannato per maltrattamenti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 ottobre 2018 19:11 | Ultimo aggiornamento: 31 ottobre 2018 19:11

Valdarda, bastonate ai figli e botte alla moglie: condannato per maltrattamenti

PIACENZA – Bastonate ai figli minorenni e botte alla moglie per obbligarla a dargli tutto lo stipendio che guadagnava. Queste le accuse nei confronti di un uomo di 50 anni residente a Valdarda, in provincia di Piacenza, che gli sono costate una condanna a 6 anni e 5 mesi di carcere per maltrattamenti, estorsione e lesioni.

Secondo le accuse,  l’uomo in più occasioni aveva alzato le mani non solo sulla moglie, a cui chiedeva soldi, ma anche sui loro figli. Per questo motivo la donna ha denunciato l’uomo, un camionista. Il pm, al termine della sua requisitoria, aveva chiesto una pena di 9 anni e tre mesi, mentre il giudice ha deciso per una condanna inferiore.

Oltre al carcere, l’uomo non potrà avvicinarsi alla sua famiglia. Dopo la condanna, la difesa ha parlato di eccessiva severità della pena e sta valutando se ricorrere in appello.