Valentina Carella, banale intervento al naso,ma muore a 33 anni. Lascia un bimbo di 2

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 luglio 2018 14:25 | Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2018 14:48
Valentina Carella muore dopo intervento al naso a Messina

Valentina Carella muore a 33 anni dopo intervento al naso: lascia un bimbo di 2 anni

MESSINA – Valentina Carella, un  piccolo intervento chirurgico al naso, di quelli definiti di routine. Si era ricoverata al Policlinico di Messina, ma è morta giovedì 5 luglio a poche ore dall’operazione. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La donna, 33 anni e originaria di Taormina, lascia un bimbo di 2 anni e ora i familiari chiedono accertamenti per capire cosa abbia portato al suo decesso.

Valentina era stata ricoverata a Messina per un intervento ritenuto banale al setto nasale, ma dopo l’operazione il suo quadro clinico improvvisamente è peggiorato. I medici hanno indotto un coma farmacologico, ma poche ore dopo la donna è morta per complicazioni. La famiglia è disperata e il padre Tanino Carella, ex assessore ed ex consigliere comunale, e la madre Franca Munafò, impegnata da anni nel sociale, chiedono chiarimenti e la Procura potrebbe aprire una inchiesta per stabilire cosa sia accaduto ed eventuali responsabilità da parte del personale medico del Policlinico.