Lavarone, Valerio Bertoldi ritrovato: si era allontanato in bici per andare al mare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Settembre 2018 11:05 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2018 14:12
Valerio Bertoldi, 14enne scomparso da Lavarone: ricerche

Lavarone, Valerio Bertoldi scomparso: si cerca anche coi droni il ragazzino di 13 anni

TRENTO – Valerio Bertoldi, 13 anni, è scomparso dal 4 settembre da Lavarone, in provincia di Trento, e subito sono scattate le ricerche nei vicini boschi anche con unità cinofile e droni. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Il ragazzino è stato trovato il giorno seguente nel comune di Badia Polesine, in provincia di Rovigo, sempre in sella alla bicicletta con cui si era allontanato da casa. Agli agenti della polizia stradale ha raccontato che voleva andare al mare.

Valerio si era allontanato dalla sua casa nella frazione di Stengheli, a Lavarone, in bicicletta. Intorno alle 10.30 del mattino, quando i familiari non lo hanno visto rientrare, è scattato l’allarme. L’ultima volta il ragazzino era stato avvistato in località Tomazol, ma essendo in bici poteva aver percorso anche molti chilometri.

Subito si è attivata la macchina dei soccorsi. Vigili del fuoco, soccorso alpino e guardia di finanza si sono impegnati nel trovare Valerio e hanno perlustrato i boschi anche con droni dotati di telecamere termiche, che servono a guidare gli uomini e le donne a terra, e con cani molecolari e unità cinofile.

Il comune di Lavarone il 4 settembre ha diffuso un appello su Facebook e la foto del ragazzino scomparso: “Stiamo cercando Valerio Bertoldi, visto questa mattina in bicicletta con una mountain bike bianca e grigia. Zainetto arancione. Dovrebbe indossare o i pantaloni o la maglia di colore rosso. Se qualcuno lo avvista è pregato di avvisare il 112 il numero unico emergenze. Massima condivisione per favore. Essendo partito questa mattina in bici può aver percorso anche parecchi km, zona di partenza da Lavarone. Altezza 1 m e 50, 13 anni”.

Nella giornata del 5 settembre la polizia stradale ha avvistato il ragazzino, che aveva pedalato fino alla provincia di Rovigo per diversi chilometro. Agli agenti che lo hanno fermato ha raccontato che voleva andare al mare e così ha iniziato a pedalare fino al suo obiettivo. Valerio ora è sano e salvo e tornerà a casa e la comunità di Lavarone che si era mobilitata tira un sospiro di sollievo.