Valerio Caridi, carabiniere morto in un incidente stradale in Val Pusteria: lascia due figli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Giugno 2021 12:03 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2021 12:03
Valerio Caridi, carabiniere morto in un incidente stradale in Val Pusteria: lascia due figli

Valerio Caridi, carabiniere morto in un incidente stradale in Val Pusteria: lascia due figli FOTO ARCHIVIO ANSA

Un carabiniere, Valerio Caridi, è morto in un incidente stradale avvenuto in Val Pusteria: aveva 50 anni, lascia due figli mentre la compagna è grave in ospedale. L’incidente è avvenuto domenica pomeriggio sulla statale della Pusteria. L’uomo e la fidanzata, in moto, si sono scontrati contr un furgone. Il carabiniere è morto sul colpo mentre la compagna che viaggiava con lui è stata trasportata in gravi condizioni all’ospedale di Bolzano.

L’incidente stradale in cui è morto il carabiniere Valerio Caridi

Lo schianto è avvenuto attorno a mezzogiorno. Come riporta Il Dolomiti, con un gruppo di motociclisti Valerio Caridi stava percorrendo la statale da Monguelfo in direzione di Brunico. L’incidente è avvenuto vicino un incrocio e ha visto il coinvolgimento di più mezzi tra cui un un piccolo furgone che si è ribaltato su un fianco. Proprio il furgone si è scontrato con la motocicletta sulla quale viaggiavano Valerio e la sua compagna. Sulla dinamica esatta dell’incidente le forse dell’ordine stanno ancora verificando.

Inutili i soccorsi per salvare il carabinieri

Il carabiniere 50enne è finito a terra violentemente. Sono arrivati carabinieri, vigili del fuoco e ambulanze ma purtroppo per Valerio Caridi non c’era più nulla da fare, troppo gravi le ferite riportate nello schianto. La compagna dopo essere stata stabilizzata sul posto è stata trasportata in gravi condizioni all’ospedale. Valerio Caridi era in servizio all’Arma di Oppeano in provincia di Verona. Lascia due figli, Marco e Andrea.