Valerio Carocci, aggredito il presidente del Cinema america

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Luglio 2020 11:47 | Ultimo aggiornamento: 22 Luglio 2020 11:52
Valerio Carocci, Ansa

Valerio Carocci, aggredito il presidente dell’associazione Piccolo America (foto Ansa)

Aggredito il presidente del Cinema America, Valerio Carocci.

Valerio Carocci è il presidente dell’associazione del Piccolo America.

L’aggressione è avvenuta sabato, 18 luglio, a Roma.

A raccontarlo è l’Adnkronos.

Raggiunto telefonicamente dall’Adnkronos, Carocci ha preferito non commentare l’aggressione.

Già un anno fa la sua ex ragazza subì un’aggressione, sempre a Trastevere.

Pochi giorni quattro ragazzi subirono un’altra aggressione perché indossavano la maglia del Cinema America.

In quell’occasione vennero ritenuti responsabili dell’agguato giovanissimi vicini al Blocco Studentesco e a Casapound.

Questa volta ad esser denunciato dai poliziotti con l’accusa di lesioni, a quanto scrive l’Adnkronos, “è un ragazzo legato agli ambienti di sinistra extraparlamentare, già sotto la lente dei poliziotti della Digos per episodi simili, minacce e aggressioni fino a sabato scorso solo verbali, sempre ai danni dello stesso Carocci”.

“Episodi ripetuti nel tempo, preoccupanti e violenti, lontani dalla nostra realtà e dai nostri obiettivi – dicono i ragazzi del Cinema America -, che sono quelli di portare il cinema nelle piazze gratis, creando occasioni di incontro e socialità.

Vogliamo però sottolineare che non c’è nessuna contrapposizione tra noi e i centri sociali perché le minacce e le aggressioni sono ad opera di un singolo individuo che, per quanto ne sappiamo, è estraneo da anni all’attività politica”. (Fonti: Adnkronos, TgCom).