Incidenti in montagna: morto un escursionista sull’Argentera

Pubblicato il 18 agosto 2010 19:16 | Ultimo aggiornamento: 18 agosto 2010 21:08

Un uomo di 34 anni di Robilante (Cuneo) è deceduto durante una gita sulle pendici dell’Argentera, montagna alta 3.297 metri. Si chiamava Valerio Tassone ed era sposato e padre di una bimba di 3 anni. Secondo quanto si è appreso, l’incidente sarebbe avvenuto senza testimoni e a dare l’ allarme sarebbe stato un gruppo di escursionisti impegnati a scalare la cima nord.

L’ uomo, che lavorava come idraulico, sarebbe scivolato e precipitato in un crepaccio. Sul posto sono intervenuti l’elisoccorso del 118, la squadra del soccorso alpino del Cai e quella di Cuneo che ha atteso a valle ma per l’uomo ogni soccorso è stato vano. Il corpo è stato composto nella camera mortuaria del cimitero di Valdieri.